Enamorada
REGIA: Emilio Fernández
CAST: María Félix, Pedro Armendáriz.
CREDIT: Messico 1946. 97'minuti, B/N. Versione originale con sottotitoli italiani.

LUNEDI 6 MAGGIO • ORE 21.15

“Un film bellissimo, un classico del cinema messicano e mondiale, un tributo all’amore e alle difficoltà che si devono affrontare per raggiungerlo”. Parole di Martin Scorsese, che con la sua Film Foundation ha promosso il restauro di Enamorada, appassionato melodramma di Emilio Fernández, tempestosa storia d'amore sullo sfondo della rivoluzione messicana del 1917, cui Fernández aveva paretecipato in prima persona. 
Un film leggendario, diventato il simbolo dell'epoca d'oro del cinema messicano nel mondo, illuminato dalla fotografia di Gabriel Figueroa e dalle intepretazioni di Pedro Armendáriz e della conturbante María Félix, nel ruolo che la consacrò a star internazionale. 

Soprattutto un film da ritrovare, e che il Mignon di Mantova propone nella versione originale sottotitolata, in una unica proiezione starodinaria lunedì 15 aprile. Anche perché oggi il cinema degli autori messicani sembra aver conquistato il mondo. Quattro Oscar per la miglior regia in cinque anni, ben saldi nelle mani del talentuoso trio composto da Alfonso Cuarón, Alejandro Iñárritu e Guillermo Del Toro. Ma se oggi è il momento di tanto clamore e fulgore, è perché il cinema messicano ha una sua magnifica storia, costruita tra gli anni Trenta e Sessanta da formidabili personalità di produttori, attori, attrici e registi. 

Rendiamo quindi omaggio al più carismatico e irregolare di tutti loro, Emilio ‘El Indio’ Fernández, uno che diceva di sé “il cinema messicano sono io”, uno sulle cui fattezze – racconta la leggenda – venne forgiata la statuetta dell’Oscar, uno che prese la pistola e sparò a un critico che aveva osato stroncare un suo film. Non proprio un bravo ragazzo, insomma, ancor prima di incarnare l’efferato Mapache del Mucchio selvaggio, ma un cineasta (e un attore) che diede vita ad alcuni dei più grandi successi, dei più infuocati melodrammi, dei capolavori del cinema messicano. 

"Il nostro cinema non è antiquato. Noi siamo sentimentali per temperamento. Quando c’è la luna piena usciamo a guardarla. Ci piace ammirare la natura. Ci piace vedere un bel fiore. Sentimentali? Per la gente del nord forse siamo svenevoli. Questo dà alle nostre anime una sensibilità tremenda e meravigliosa. Per la nostra gente è naturale erompere nel canto. Più la gente è semplice, più è bella." 
(Emilio Fernández) 

CINEMA MIGNON
Cinema Mignon Mantova
ARENA ESTIVA MIGNON
Cinema Mignon Mantova
ARENA ESTIVA CAMPIANI
Cinema Mignon Mantova